STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
mia moglie in treno con l'anzianocorso di arabo 1°Sembrava un sognoHo scopato con un trentenneInizio di storie da un tempo che fusuocera vogliosaRominaNel bosco
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

La sorpresa
Un saluto ai lettori,io sono Leo,il marito di Rosa,tempo fa ho inviato una storia accaduta su di un traghetto,adesso vorrei inviarne una della quale mia moglie non sospetta nulla,e che la riguarda.Premetto che, anche se siamo meridionali siamo una coppia libera,disinibita,amanti del sesso libero,tanto che abbiamo partecipato a svariati incontri di scambio di coppia,provando una grande eccitazione.Questo avveniva diversi anni fa,in Francia,non certo in Liguria dove abitiamo e nella città dove ci conoscono.Poi abbiamo deciso di avere rapporti con altre persone in altre città,sia incontri a tre,e sia a due.Ci siamo ripromessi di raccontarci tutto, in ogni particolare,delle reciproche esperienze.Purtroppo può capitare di tenere un segreto,se il partner (come in questo caso) è insospettabile.Mia moglie non sa che sono al corrente(per puro caso)di svariati incontri sessuali avvenuti in casa nostra.Solo se questa storia sarà pubblicata verrà a saperlo,dato che leggiamo spesso delle avventure erotiche di altre coppie,e spero ardentemente di farle leggere questa.Come già detto, Rosa è bionda, occhi verdi, 3^di seno e un lato B favoloso,alta 1,68 e 65 kg di peso.Il fatto avvenne quando lei aveva 42 anni,e in casa nostra era ospite il figlio di mio fratello,il quale risiede in Piemonte,e dato che il ragazzo è cagionevole di salute e necessita di aria di mare,da diversi anni, al termine delle scuole,veniva da noi,mentre nostra figlia prendeva il suo posto in Piemonte volentieri, dagli zii per 5 settimane.Come ragazzo è piuttosto bruttino,dimostrava meno dei suoi 18 anni compiuti da poco,anche se è piuttosto alto.Fin da piccolo aveva una attrazione particolare per mia moglie,dato che mi chiedeva spesso come era nuda e quante volte facevamo l'amore.Naturalmente gli mollavo una pacca sulla testa e lo esortavo a non fare il cretino e a non chiedere certe cose.Il fatto:una mattina,mentre andavo al lavoro(erano le 5,30),strada facendo ,dovevo buttare la spazzatura,ma il sacchetto si impigliò in un cespuglio,e si aprì un lato facendo uscire un poco di immondizia.Incazzato cercai di raccogliere quel che era caduto,e con una certa sorpresa,tra la porcheria ,trovai un preservativo chiuso con un nodo e una notevole quantità di sperma dentro.Un sospetto mi balzò immediato.Al rientro dal lavoro,Rosa e Pietro(così si chiama mio nipote),erano al mare,andai nella camera da lui occupata,e cercando nei cassetti,alla fine trovai una scatola di preservativi da 12,e ne mancavano 7!!!!.Era un venerdì,e la Domenica sera iniziai il turno di notte,lasciai passare 3 giorni,poi andai a controllare i preservativi:ne erano rimasti solo 2.Rosa faceva finta di niente,chiedevo a Pietro se si divertiva,e lui rispondeva che era la più bella estate che passava con noi(lo credo!).Dopo 2 giorni,scopando con mia moglie,stranamente mi impedì di tirarmi indietro e mi fece venire dentro di lei,rischiando una gravidanza.Controllai nuovamente i preservativi,e con sorpresa notai che erano sempre 2.Volevo vederci chiaro,e il mattino seguente,feci finta di andare al lavoro,ma alle 6 tornai a casa,entrai senza fare rumore e andai verso la camera da letto.La porta era socchiusa,era sufficientemente chiaro per vedere senza accendere la luce,e quello che vidi, mi lasciò senza fiato:Pietro era sopra mia moglie,completamente nudi,se la stava scopando energicamente,con forti colpi ,il letto si muoveva vistosamente,Rosa ansimava e gemeva,le tette si muovevano velocemente su e giù,dalla mia posizione potevo vedere tutto anche grazie ai grandi specchi del vicino armadio accanto al letto.Ad un certo punto mio nipote si fermò,tirò fuori dalla fica di mia moglie un cazzo (che ancora non avevo visto a causa delle palle)davvero notevole,sicuramente superava i 23 cm e grosso come una lattina di birra.Sbalordito da quella visione,cominciai a eccitarmi,volevo vedere quel cazzo entrare dentro il suo ventre,e sbatterla per lungo tempo.Fece mettere Rosa alla pecorina,per di più in una angolazione che mi permetteva la visione perfetta della sua fica.Il mio cazzo premeva contro la patta dei pantaloni,al punto da farmi male,e fui costretto ad estrarlo. Pietro avvicinò la grossa cappella alla fica di Rosa,e, con un forte colpo di reni,la fece entrare dentro,facendole uscire un gemito di piacere.Con altri tre colpi, il suo cazzo entrò totalmente nella fica,fino alle palle.Iniziò a trombarla velocemente,stringendo le tette con le due mani,lei mugolava,si contorceva,lo incitava a sbatterla ancora più veloce,e lui,naturalmente obbediva.Dopo un tempo interminabile di quella posizione,la fece distendere e le disse:"zia,adesso ho voglia di sborrarti dentro,posso farlo come l'altro giorno?"Certo",rispose lei,"tuo zio mi è venuto dentro da poco,quindi se resto in cinta,il merito lo daremo a lui,perciò mettilo dentro,fottimi e riempimi di sborra".Rimasi veramente male a sentire quel discorso,volevo intervenire per mettere fine a quella situazione,ma rimasi come paralizzato.Intanto pietro si mise su di lei,le ficcò il cazzo in profondità e cominciò a pomparla.Rosa godeva come una troia,le tremavano le cosce si avvinghiava a Pietro,gli prendeva le natiche e premeva il ventre contro la sua fica,lui la teneva abbracciata e le vibrava forti colpi di reni mentre lei inarcava il ventre contro di lui per sentire la cappella contro l'utero,che ad ogni colpo ben dato ,usciva un grido di dolore.Ad un tratto Pietro si fermò esclamando:"Zia ci siamo,eccoti la sborra,è tutta tua,ti piace?"."Si gioia"rispose lei,"Bellissimo sentire i tuoi schizzi nel mio ventre,sento il calore del tuo sperma che mi sta invadendo,continua a schizzare,non ti fermare,tieni il cazzo dentro di me fino all'ultima goccia", .Vidi Rosa godere alla grande,Pietro tirò fuori il cazzo,mise un asciugamano sotto la fica,e subito uscì un gran getto di sperma,seguito da almeno altri tre getti abbondanti."Sei stato stupendo",disse mia moglie a Pietro,"ma da domani,me lo devi mettere anche dietro".inutile dire, che Rosa rimase veramente in cinta,me lo disse dopo tre settimane,durante una visita ginecologica ,dove le diagnosticarono un fibroma all'utero che le impediva la gravidanza,pertanto fu operata dopo averla fatta abortire.Lei non mi disse mai nulla di questa storia,crede che io non sappia niente.Adesso può scopare senza problemi di gravidanze e con uccelli lunghi che non le toccheranno più l'utero.Leo

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 6): 7 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10